Comunicato del 15 giugno 2020

La Sindaca Molinari dopo aver sempre minimizzato sul bisogno di una Rsa sia in consiglio comunale, che nei confronti della cittadinanza la quale, attraverso una raccolta firme promossa dal Pd, ne ha invece ribadito l'esigenza e dopo avere buttato via tre anni finalmente avvia un provvedimento per realizzarla.

La vicinanza delle elezioni e il possibile contenzioso giudizario che avrebbe potuto aprirsi con l'operatore, convince così la Molinari a fare quello che avrebbe potuto fare ben tre anni fa.

Ma é ormai chiaro a tutti che questa amministrazione ed in primis la Sindaca non ha nessuna visione e nessun progetto proprio (stiamo ancora aspettando il completamento del famoso progetto di illuminazione a Led).

Ecco cosa rimarrà dell'amministrazione Molinari, l'immobilismo totale con qualche progetto portato in porto derivante dal lavoro di altre giunte.

Con il via libera alla costruzione della RSA, il via libera al recupero di Cascina Sargenti (progetto che rientrava nel nostro piano di recupero delle cascine esistenti sul nostro territorio), il futuro completamento della pista ciclabile San Donato Milanese - Peschiera Borromeo (progetto intrapreso dall'amministrazione Zambon e coperto in gran parte da risorse regionali a disposizione del Comune di Peschiera Borromeo dopo la vittoria di un bando nel 2014) e la futura (si spera) riapertura della Biblioteca Comunale (progetto coperto da risorse economiche già preventivate dalle amministrazioni passate) chiediamo che, per il completamento del nostro programma, si porti a termine la questione del Centro Civico di San Bovio (a cui l'attuale amministrazione non ha saputo ancora dare soluzione nonostante il "referendum" fatto a febbraio 2017) e la sistemazione della Piazza a Bellaria (nonostante due pareri favorevoli non si capisce ancora perché non si voglia completare).

Dopo 4 anni di immobilismo, per far ripartire Peschiera Borromeo, questa amministrazione decide di dire sì ai progetti del Partito Democratico. Ne siamo contenti, però rispetto a quanto detto più volte sia sulla RSA che sulla Cascina Sargenti la coerenza viene dimenticata.

Continui pure a realizzare il programma del Partito Democratico, a noi sta bene, si sarebbe dovuto fare con più celerità fin da subito.