Le opposizioni convocano il Consiglio Comunale

Ieri 13 marzo tutti i consiglieri comunali di opposizione hanno protocollato la richiesta di un Consiglio Comunale. Una azione che si è resa necessaria per discutere le varie mozioni e interpellanze presentate in questi mesi che sono state ignorate dalla maggioranza guidata dal sindaco Molinari che non ha mai fatto in modo di impegnarsi e affrontare una discussione in Consiglio Comunale.

Numerose volte, in varie sedute pubbliche, abbiamo fatto notare che questa maggioranza, non solo evita il confronto, ma addirittura -attraverso l'ostruzionismo- non discuta temi urgenti che riguardano la città.

Nell'ultimo Consiglio comunale è stato votato a maggioranza un bilancio dal quale le forze di opposizione sono state escluse in maniera irrispettosa, che ha visto tutte i consiglieri di minoranza uscire dall'aula.

Come diretta conseguenza nella giornata di ieri i consiglieri comunali che rappresentano Pd, Movimento 5 Stelle, Forza Italia e la lista civica Avanti con Luca Zambon hanno richiesto, nel rispetto del regolamento vigente, una convocazione del Consiglio per discutere 13 punti fino ad oggi ignorati dalla maggioranza. Entro 20 giorni avremo una data.

Dopo 9 mesi di attesa, dopo 9 mesi in cui decisioni rilevanti per la città sono state continuamente rimandate, pensiamo che questa sarà l'occasione per arrivare finalmente ad un confronto serio, franco e senza esitazioni per il bene e l'interesse di tutti i cittadini di Peschiera Borromeo.