Residenza Sanitaria Assistita a Peschiera Borromeo: basta perdere tempo!

Peschiera Borromeo è alle porte di Milano, città che negli ultimi 10 anni ha attirato a sé milioni di investimenti anche per quanto riguarda i servizi alla persona.

Sempre vicino a noi abbiamo San Donato e Segrate che, grazie all'unione di investimenti pubblico/privato stanno diventando sempre più il rifermento della zona Sud-Est di Città Metropolitana, ed infine c'è la nostra città, Peschiera Borromeo, con un'amministrazione incapace e timorosa ad attrarre investimenti privati al di fuori del campo "Feste e Divertimento" influendo quindi sulla qualità e quantità dei servizi offerti ai suoi cittadini.

Come Partito Democratico abbiamo raccolto e presentato in Comune in questi giorni più di 400 firme per chiedere ancora una volta a questa amministrazione di prendere in seria considerazione una Residenza Sanitaria Assistita sul territorio di Peschiera Borromeo.

Non si è ancora capito quale è l'idea della nostra Sindaca e della sua maggioranza su questo importante intervento e questo dimostra ancora una volta come la loro mancanza di visione faccia solo danno ai cittadini soprattutto alle fasce più deboli della popolazione che necessitano sempre di più di servizi assistenziali sul territorio.

Nel 2017 abbiamo assistito al taglio del 75% dei servizi dell'ASST in Via Matteotti (anche qui presentate 600 firme da parte del PD senza aver ricevuto nessuna risposta). Nel mentre la Sindaca affermava con convinzione che ci sarebbe stato un rilancio della struttura ma nel frattempo sono passati due anni e i cittadini stanno ancora aspettando.

In tema di RSA, rimaniamo stupiti dalla miopia di questa amministrazione e della sua Sindaca e non ci spieghiamo il perché non si vuole considerare il ricorso a investimenti privati che permetterebbero a Peschiera Borromeo di avere questo importante servizio sul suo territorio.

Da un lato si preferisce spendere 11.000 euro di soldi pubblici per uno spettacolo per pochi eletti (vedasi l'iniziativa Madama Butterfly) e dall'altra non si vuole prendere in considerazione la possibilità di ottenere investimenti privati che aumenterebbero le capacità di intervento sul territorio da parte del Comune migliorando al contempo i servizi per un gran numero di cittadini.

Siamo a più di metà mandato della Giunta Molinari e questo modo di governare non solo rende immobile Peschiera Borromeo ma la rende sempre più distaccata e ininfluente rispetto ai Comuni a noi più vicini.